All Posts By

IssiaAdmin

5 X Mille per il Cnr

Sostieni i giovani e la curiosità scientifica!

Destinare il 5 per mille al Consiglio Nazionale delle Ricerche significa premiare i giovani. Basta compilare la sezione dedicata all'interno dei modelli per la dichiarazione dei redditi (CUD, 730, Modello Unico Persone Fisiche) e inserire nell'apposito spazio dedicato al 'Finanziamento della ricerca scientifica e dell'università' il codice fiscale del Cnr: 80054330586. Quindi apporre la propria firma.

Con pochi, semplici gesti che non ti costeranno nulla in più avrai la possibilità di premiare giovani di eccellenza: il Cnr destinerà infatti i proventi delle donazioni fiscali a borse di studio per studenti e dottorandi meritevoli nei settori disciplinari di competenza dell'Ente.

Campagna 5x1000 2017 - L'invito rivolto dal presidente Inguscio a tutti i dipendenti

Seminario 18 maggio 2017

Le iniziative Internazionali contro le armi autonome e i
loro fondamenti etici

I progressi dell’intelligenza artificiale e della robotica hanno aperto la strada alla progettazione di armi autonome – e cioè di armi che possono selezionare e attaccare un bersaglio senza essere preventivamente sottoposte all’autorizzazione di un operatore umano. A questa possibilità tecnologica si oppongono un numero crescente di Stati e numerose organizzazioni per i diritti umani, avanzando la richiesta di garantire un controllo umano significativo su ogni sistema d’arma e di limitarne di conseguenza l’autonomia.

In questo seminario si analizzeranno le principali motivazioni etiche a favore di un controllo umano significativo su tutti i sistemi d’arma. Esse riguardano il mantenimento della catena di responsabilità militari nel corso delle operazioni belliche, i diritti fondamentali delle vittime potenziali di armi autonome e le minacce per la pace e la sicurezza internazionali che potrebbero derivare da una loro proliferazione. Si esploreranno infine le implicazioni dell’analisi etica ai fini delle attuali iniziative internazionali sulle armi autonome, che vanno dalla proposta di una regolamentazione restrittiva fino alla loro totale messa al bando.

Esperienza InSegna 2017

ISSIA CNR Partecipa a Esperienza InSegna 2017

Esperienza InSegna, la più importante manifestazione scientifica del Mezzogiorno d’Italia, è arrivata ormai alla decima edizione. Forte del successo delle edizioni precedenti, con oltre diecimila visitatori per anno, dal 14 al 23 febbraio 2017, il Polididattico dell’Università di Palermo diventerà un laboratorio aperto a chiunque voglia scoprire le molteplici sfaccettature della tematica “Ambiente”.
Quarantatré scuole siciliane di ogni ordine e grado, l’Università, il Consiglio Nazionale delle Ricerche ed altri enti di ricerca e associazioni, dopo aver lavorato fianco a fianco per mesi, si confronteranno durante le varie sessioni e attività, offrendo ai visitatori una settimana di incontri, dibattiti, exhibit, laboratori e visite guidate a diversi musei scientifici palermitani.
In particolare, CNR-ISSIA presenterà insieme a docenti e studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Statale “Mario Rutelli” di Palermo un exhibit intitolato “Sistemi fotovoltaici”.
L’esperienza è volta a far comprendere il principio di funzionamento dei sistemi fotovoltaici ed ha carattere interattivo in quanto i visitatori potranno interagire con un apposito dimostratore comprendente un simulatore solare, un pannello fotovoltaico, un sistema di acquisizione dati e alcuni carichi elettrici. In tal modo i visitatori potranno comprendere il diverso funzionamento dei sistemi fotovoltaici isolati rispetto a quelli connessi alla rete elettrica nazionale.
L’invito all’inaugurazione e il programma completo della manifestazione saranno scaricabili a breve sul sito

Visita il sito

Accepted Article on IEEE Magazine

This article presents the Distributed Ambient Intelligence Architecture (DAmIA), which aims to integrate heterogeneous robotic and sensor entities by providing a flexible and scalable software infrastructure adaptable to different Ambient Intelligence scenarios and tasks.

This video shows some different robot functionalities in a realworld domestic-like environment. In particular, a squared domestic like environment of 5×5 meters is considered, where three stationary cameras and one mobile robot are employed. The aim is to demonstrate that critical tasks, such as people tracking and following, can be successfully performed in a completely distributed manner.

http://www.issia.cnr.it/wp/wp-content/themes/salient-2/css/fonts/svg/2.svg

SEE ALL FIELD AND INTERACTION ROBOTICS PROJECTS